(ANSA) - BARONISSI (SALERNO), 15 MAG - "Ci sono tantissime difficoltà. Stiamo cercando di recuperare il tempo che è il nostro maggior nemico. Abbiamo pochissimo tempo a disposizione ma ce la stiamo mettendo tutta". A dirlo è il commissario straordinario Universiadi 2019, Luisa Latella, a margine della posa della Prima Pietra della Cittadella sportiva UNISA, oggi, nel Campus di Baronissi (Salerno). In merito alle soluzioni sugli alloggi degli atleti a Napoli, Latella ha spiegato: "io mi attengo a quello che ha stabilito la cabina di regia, la presidenza del Consiglio dei Ministri. Le due ipotesi, che stiamo vagliando, sono la Mostra di Oltremare e il Porto, entrambe presentano delle complessità".
Sull'ipotesi dell'ippodromo di Agnano ha aggiunto: "É una cosa che ho letto sui giornali. Nessuno me l'ha mai prospettata".
"Siamo l'unico caso in cui lo sport si terrà all'interno dell'Università, - ha detto il rettore Aurelio Tommasetti - perché a Baronissi terremo la scherma e a Fisciano il Villaggio degli ospiti".