L'Agenzia Regionale Universiadi 2019, l'Università degli Studi di Salerno e l'Adisu della Regione Campania hanno sottoscritto un accordo per la gestione dei posti alloggio e del servizio di ristorazione in occasione della manifestazione sportiva universitaria del prossimo luglio.
L'accordo è stato firmato sabato al Campus di Fisciano dal Commissario Straordinario Napoli  2019 Gianluca Basile, dal rettore dell'Università di Salerno Aurelio Tommasetti e dal Presidente Adisurc Domenico Apicella e garantisce la a continuità della permanenza presso le strutture abitative del lotto I del Campus di Fisciano e presso le residenze di Baronissi a tutti gli studenti assegnatari della borsa di studio per l'anno accademico 2018-19. Saranno interessati anche gli alloggi universitari di Penta (lotto I e lotto II) e di Baronissi. Inoltre, l'intesa prevede che a tutti gli studenti con disabilità sarà garantita la permanenza nell'attuale situazione abitativa, così come agli studenti stranieri frequentanti l'Università, in virtù di accordi internazionali con i propri atenei di riferimento.

L’accordo comprende anche il servizio di ristorazione che verrà garantito a tutti gli studenti anche attraverso un potenziamento dei posti a sedere nell'attuale mensa del Campus di Fisciano, attualmente interessata da lavori di manutenzione straordinaria.
"Con l'unanimità di tutte le componenti universitarie - ha detto il rettore dell'Università di Salerno Aurelio Tommasetti - e soprattutto con il parere favorevole dei nostri studenti, abbiamo sottoscritto questo accordo che valorizza lo spirito di comunità proprio della nostra Università”.
Il commissario per le Universiadi Gianluca Basile, nell'esprimere piena soddisfazione per l'accordo raggiunto sottolinea: “quanto sia stato importante garantire il diritto allo studio agli studenti anche durante lo svolgimento della manifestazione, un evento internazionale che darà sicuramente lustro all'Università di Salerno, favorendo opportunità di crescita per l'Ateneo e per il territorio".