Si è concluso al “Renaissance Naples Hotel Mediterraneo”, il Debriefing tra l’ARU (Agenzia Regionale per le Universiadi) e il Comitato Organizzatore di Taipei 2017. Tre giorni di lavoro intenso e mirato, per fare il punto sulla 30esima Summer Universiade Napoli 2019; ma solo il primo, di tanti appuntamenti, che l’Agenzia della Regione Campania avrà con la FISU (Federazione Internazionale Sport Universitari), per prepararsi a gestire al meglio un evento così importante.

Nella giornata conclusiva si è parlato di Accomodation, Gestione del Brand e Logistica, tre delle aree funzionali più importanti durante un grande evento multi-sport. Domani la delegazione FISU e quella di Taipei 2017 – che hanno anche visitato, entusiaste, il centro storico cittadino – lasceranno Napoli. Al meeting era presente anche una piccola delegazione del Comitato Organizzatore delle Universiadi Invernali di Krasnoyarsk 2019.

«Sono stati tre giorni molto produttivi e utili; – spiega Marc Vandenplas, direttore delle Summer Universiade della FISU – da alcuni anni stiamo usando il debriefing come strumento per trasferire conoscenze e competenze, e contribuire a migliorare ogni edizione delle Universiadi. Napoli saprà sicuramente farsi trovare pronta fra 19 mesi: abbiamo visto quello che è stato fatto in questo periodo e siamo decisamente soddisfatti».