Cabina di coordinamento a Palazzo Santa Lucia

Si è tenuta questa mattina a Palazzo Santa Lucia, sede della Regione Campania, la cabina di coordinamento per Napoli 2019. Il Commissario Gianluca Basile ha incontrato i sindaci dei Comuni coinvolti alla presenza di Raffaele Cantone, presidente dell’Anac, di Oleg Matytsin, presidente FISU, Lorenzo Lentini, a capo del Cusi, Sergio Roncelli, presidente Coni Campania, del vicepresidente della Giunta regionale Fulvio Bonvitcola, oltre al Comune di Napoli e all’Adisurc.

“Abbiamo superato l’impasse di inizio 2018 sugli impianti di cui 32 da competizione, i restanti da allenamento e, ad oggi, su un totale di 56 appalti previsti nel piano degli interventi, risultano complessivamente 51 gare espletate di cui 48 relative ai lavori, 2 forniture e un accordo quadro” – Dichiara il Commissario Straordinario Basile –  Sono ancora in corso di aggiudicazione 2 gare relative ai lavori e delle 51 già espletate, sono stati aperti 15 canteri e i lavori sono in corso, 4 contratti sono in fase di stipula, 15 gare sono state aggiudicate in via provvisoria, in attesa del parere preventivo con l’Anac, per l’ok definitivo.” Proprio l’autorità anticorruzione sta giocando un ruolo importante nell’assegnazione degli appalti: “E’ fondamentale – continua Basile – La valutazione da parte di un ente terzo  azzera i rischi di contenziosi e, ad oggi, abbiamo registrato zero contenziosi”.

Gli fa eco il presidente dell’Anac Raffaele Cantone: “Sono stati 112 i pareri finora espressi dall’Anac sulle gare e sono costanti i contatti con i tre uomini della Gdf che si sono occupati anche dell’Expo di Milano. Abbiamo seguito il percorso fase per fas e devo dare atto che il commissario straordinario Gianluca Basile ha messo in piedi uno staff che ha adottato soluzioni sempre corrette e in linea con le regole. Dopo qualche difficoltà iniziale legata all’evento – ha aggiunto – ora le cose stanno andando bene e, dopo le perplessità e le critiche del passato, ora devo esprimere soddisfazione”.

Positivo anche il parere del Presidente della FISU Oleg Matytsin:” “L’Universiade estiva di Napoli dimostrerà che l’Italia è in grado di organizzare eventi sportivi mondiali. Tra poco più di 7 mesi, la Fisu celebrerà 70 anni – ha affermato – e a Napoli si terrà la 30esima edizione dell’Universiade. Questi giochi universitari saranno l’evento sportivo più importante del 2019, per questo gli occhi di tutti saranno rivolti alle prestazioni degli atleti. Ci tengo a precisare che non avremmo mai potuto pensare a luogo migliore per celebrare tutti questi anniversari del Paese dove fu organizzata la prima edizione delle Olimpiadi universitarie che si sono svolte a Torino nel 1959. Ci saranno – ha concluso- oltre 100 emittenti tv e radio per diffondere le Universiadi nel mondo”.

By |2018-11-27T14:17:04+00:00novembre 23rd, 2018|News, news_EN, Top Home|